Un asteroide per il signor Spock

Chissà, forse venuto a conoscenza della notizia, avrebe sollevato il sopracciglio e avrebbe esclamato la sua frase preferita:  «Interessante capitano». Nulla di più, tutto nel suo stile di perfetto vulcaniano. Da poche settimane, però, anche se a lui importerà poco, a Leonard Nimoy (l’attore che interpretava il signor Spock nella prima serie tv Star Trek) scomparso a febbraio di quest’anno a 83 anni, è stato dedicato un asteroide, per la precisione il 4864 Nimoy, un oggetto che vaga tra i tanti nella fascia tra Marte e Giove. 4864 Nimoy è stato scoperto dall’astronomo belga Henri Debehogne il 2 settembre 1988 e, prima della dedica all’attore scomparso, si chiamava provvisoriamente 1988 RA5. A metà luglio, con un bel telescopio, si potrà scorgere nel cielo notturno. Non è possibile osservarlo ad occhio nudo perchè l’oggetto ha  magnitudine 15. Ricordo che l’occhio umano può osservare oggetti  celesti al massimo di magnitudine 5 o 6, ma molto dipende dall’inquinamento luminoso della zona di osservazione.

Leonard Nimoy (1931-2015) oltre ad essere un attore, è stato anche regista, musicista e poeta. Ma la maggior parte delle persone lo conosce per il suo ruolo di primo ufficiale scientifico della navetta Enterprise della già citata Star Trek. Proprio in riferimento alla serie fantascientifica Nimoy scrisse due autobiografie: I Am Not Spock (1975) e I Am Spock (1995).. Ora non c’è più. ma grazie all’asteroide a lui dedicato, è ritornato nello spazio e noi non potremo mai dimenticare l’inizio di ogni sua avventura a zonzo tra le galassie. Dal diario di bordo del Capitano Kirk, data astrale……

written by

Giornalista del Messaggero.. vago tra cieli e cultura scientifica...A volte anche a suon di note Prog

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Enzo Vitale | Journalist and time traveller - Technical assistance by Offerte Internet