«Viaggio allucinante» su Titano

I meno giovani forse ricorderanno un vecchio film di fantascienza in voga negli anni ’60. Il suo titolo era «Viaggio allucinante». In poche parole si narrava la vicenda di un sommergibile miniaturizzato e del suo viaggio all’interno del corpo umano.

Parafrasando il detto «Una ne fa, cento ne pensa», stavolta la Nasa ha elaborato un progetto, a prima vista visionario, che però ha anche avuto un primo finanziamento di 100 mila dollari. Insomma quei mattacchioni dell’Ente spaziale americano l’hano pensata davvero grossa. Oltre che inviare una navicella verso una delle Lune più interessanti di Saturno, vogliono farci sbarcare anche un sommergibile per esplorare i laghi e i mari di metano che in esso si trovano. Il drone-sottomarino dovrebbe tracciare la mappatura del Kraken Mare, il più grande lago di Titano che, ricordiamolo, ha una atmosfera ed esistono  fenomeni metereologici come vento e pioggia.

Ma non lasciamoci ingannare da queste prime informazioni. Bisogna sapere, ci raccontano gli scienziati, che la sua atmosfera è composta in gran parte di azoto (93 per cento) e la temperatura è di -179 gradi Celsius con gli idrocarburi allo stato liquido. «L’idea del sommergibile in effetti è molto spinta, ma penso che si può ingegnerizzare -ha detto Steven Oleson, ricercatore Nasa del Glenn Research Center di Cleveland e responsabile del progetto-. Capire cosa c’è sotto la superficie del lago di Titano potrebbe farci comprendere ancora di più gli albori del nostro pianeta».

Tanto per capire con chi abbiamo a che fare, voglio ricordare che Oleson è un tipo che non si ferma davvero davanti a nulla. Ha infatti già ottenuto fondi per un marchingegno da inviare su Venere e insieme al suo gruppo sta elaborando la tecnologia per prendere al laccio nientemeno che un asteroide. Roba da far impallidire la vicenda raccontata dal film di Richard Fleischer nel 1966. Viaggio allucinante, appunto. 

written by

Giornalista del Messaggero.. vago tra cieli e cultura scientifica…A volte anche a suon di note Prog

Related Posts

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Enzo Vitale | Journalist and time traveller - Technical assistance by Offerte Internet