Il tuo selfie sulla nave spaziale a vela

Nell’era del selfie, non ne poteva mancare uno davvero particolare: quello che potremo lanciare nello spazio. Intanto ricordiamo che il primo in assoluto, oltre l’atmosfera, fu quello dell’astronauta americano Buzz Aldrin. Nel 1966, infatti, il secondo uomo che mise piede sulla Luna, si fotografò a bordo della Gemini 12. Lo testimoniò lui stesso molto tempo dopo, lo scorso 19 luglio, quando su Twitter inserì quel famoso e singolare “autoritratto”: lui con il casco da astronauta e sullo sfondo uno spicchio di Terra . Aggiunse poi il seguente commento: «Il miglior selfie di tutti i tempi». Ma da oggi, fino a mercoledì 20, chi vorrà, potrà inviare la propria faccia a bordo della Light Sail, una mini nave spaziale della Planetary Society col motore….a vela. L’originale navicella verrà lanciata con un razzo Atlas V, ma sarà un volo di prova perché la missione vera e propria partirà solo nell’aprile del prossimo anno. La curiosità di questo esperimento consiste nel fatto che tutti potranno mandare in orbita il proprio selfie. Pare che anche il presidente Obama abbia inviato il suo e pure io, più immodestamente, ho già inoltrato il mio. Sono il terrestre numero 4.515. Per mandare basta collegarsi a questo sito e riempire il modulo. Poi si riceve il certificato e il numero di posizione progressivo. Ok, fatto? Poi della navicella spaziale a vela, della società fondata da Carl Sagan, ne parliamo nella prossima puntata del blog.

written by

Giornalista del Messaggero.. vago tra cieli e cultura scientifica…A volte anche a suon di note Prog

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Enzo Vitale | Journalist and time traveller - Technical assistance by Offerte Internet