Asteroide, (forse) una cometa dormiente

Anche stavolta i soliti allarmismi, gli stessi annunci catastrofici e medesime corbellerie del web. Allora lo scrivo a lettere cubitali: LA TERRA NON CORRE PERICOLI. Certo, se lo dico io non conta nulla, si da il caso, però, che lo ribadisce (per la milionesima volta) anche la Nasa. Come avrete capito il blog, ancora una volta, si occupa di un altro asteroide che ci passerà a circa una volta e mezza la distanza della Luna.

Il nuovo arrivato si chiama 2015 TB145, un sassone, anzi, una specie di montagna, con un diametro di almeno 500 metri. Anche se sarà l’oggetto spaziale più grande che si avvicinerà alla Terra fino all’anno 2027, l’asteroide non costituirà alcun pericolo. In ogni caso, viste le sue caratteristiche, sono in molti a pensare che l’oggetto sia una cometa dormiente, ovvero un corpo celeste che non arriva dalla cosiddetta Fascia di Kuiper, alla periferia del Sistema Solare, ma da una zona compresa tra le orbite di Marte e Giove, oggetti che compiono un giro attorno alla nostra stella in un tempo più breve di quelle della Fascia di Kuiper, compreso tra i 3 e i 200 anni.

Come spesso accade, anche in questa circostanza 2015 TB145 è stato scoperto a pochi giorni dal suo passaggio ravvicinato. Lo ha colto l’obiettivo del Pan-Starrs Telescope alle Hawaii lo scorso 10 ottobre. Gli astronomi hanno già calcolato la sua traiettoria e hanno verificato che il massimo avvicinamento si avrà a fine mese, il 31 ottobre. Passerà a circa 498.896 km dalla Terra, circa 1,3 volte la distanza Terra-Luna, mentre la sua luminosità apparente sarà di circa magnitudine 10, quindi non osservabile ad occhio nudo.  Allora, se qualcuno volesse osservarlo lo potrà fare solo attraverso un piccolo telescopio, ma sarà un’impresa assai ardua perchè l’asteroide, almeno alle nostre latitudini, sarà molto basso sull’orizzonte. Sarà più visibile nell’emisfero meridionale, puntando in direzione della cintura di Orione.

Ad ogni modo le ultime osservazioni sembrano dare dati più precisi e dunque si è stabilito che le sue dimensioni stimate siano tra 280 e 620 metri di diametro, con la conferma della magnitudine, ovvero pari a 10 (l’occhio nudo in una notte limpida arriva a malapena a 6).   Al momento dell’individuazione non si esclude una risata, qualche buontempone dice che 2015 TB145 avrà la maschera, vuole essere solidale con la notte di Halloween.

written by

Giornalista del Messaggero.. vago tra cieli e cultura scientifica…A volte anche a suon di note Prog

Related Posts

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Enzo Vitale | Journalist and time traveller - Technical assistance by Offerte Internet