Samantha e la Iss sopra le nostre teste: ecco come vedere la stazione spaziale

Compie un’orbita terrestre in circa novanta minuti e il suo piano orbitale varia in continuazione: una volta sull’Africa, l’altra sulla Nuova Zelanda, un’altra volta ancora sull’Australia, poi gli Stati Uniti e così via. Ma da martedì 9 dicembre, e nei giorni a seguire, la Stazione Spaziale Internazionale ci passerà sopra la testa.

A partire da oggi, infatti, (e fino alla fine di questo mese), la ISS sarà visibile qualche ora dopo il tramonto ad occhio nudo nei cieli del nostro Paese. Naturalmente nuvole permettendo.

IL PASSAGGIO DI MARTEDI’ 9

Ci saranno una serie di passaggi sull’Italia a cominciare da stasera tra le ore 18 e le 18,11 quando il grande satellite artificiale transiterà sull’Africa Settentrionale e poi, provenendo da Sud-Ovest, comincerà ad essere visibile dalla Sicilia con un’intensità pari alla magnitudo -3,3, più del doppio di Sirio, la stella più brillante del cielo notturno.

Visibilità migliore si avrà per i residenti di Campania, Basilicata e Puglia. Qui la Stazione spaziale si staglierà allo Zenith ma trascorsi questi pochi minuti scomparirà dalla vista in quanto sarà oscurata dal cono d’ombra del nostro pianeta.

LE DIMENSIONI DELLA ISS

Il passaggio sarà visibile ad occhio nudo ma chi potrà osservarla con un semplice binocolo avrà la possibilità di distinguere la sua struttura modulare e i pannelli solari. Va ricordato che la Stazione spaziale internazionale è un oggetto un poco più grande di un campo di calcio, una dimensione di 72 x 108 metri che orbita intorno alla Terra ad una distanza tra i 280 e i 460 chilometri a una velocità media di 27.743,8 chilometri orari. Ogni giorno completa 15,7 orbite e, come già detto, poco più di 90 minuti ad orbita.

COME CALCOLARE LA SUA POSIZIONE

Per chi volesse seguire i passaggi sul nostro Paese può fare riferimento a questo sito e calcolare la sua posizione in base alla città di residenza.

I TRANSITI DI QUESTO MESE

Ecco di seguito le principali date, i luoghi favorevoli e gli orari in cui osservare questo mese.

Giorni più favorevoli all’Italia Settentrionale, a partire da magnitudo superiori a -2,5, saranno venerdì 12, sabato 13 e lunedì 22. Per il centro Nord (Toscana e bassa Romagna) giovedì 11 e domenica 14 (Pianura Padana). I giorni più favorevoli per tutto il Paese, invece, saranno venerdì 12 (passaggio estremamente luminoso con magnitudo -3,3) tra le 17,16 e le 17,19; il giorno di Natale (magnitudo -2,9), guardando a Nord Ovest tra le 17,32 e le 17,37 e sabato 27 tra le 17,27 e le 17,37 con magnitudo -3,2.

Saranno tutte occasioni per fare un saluto virtuale all’astronauta italiana Samantha Cristoforetti a bordo della Iss dallo scorso 23 novembre.

written by

Giornalista del Messaggero.. vago tra cieli e cultura scientifica…A volte anche a suon di note Prog

Related Posts

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Enzo Vitale | Journalist and time traveller - Technical assistance by Offerte Internet