Si svela il mistero di Cerere

Depositi di ghiaccio, sale o attività vulcaniche ? Il mistero dei puntini bianchi di Cerere, il pianeta nano, non è stato ancora svelato, ma l’immagine ad alta risoluzione elaborata dalla Nasa e scattata da circa 1.470 chilometri, fornisce particolari davvero interessanti. Ma anche con una definizione così accurata gli scienziati continuano a discutere sulla possibile natura di queste strutture. Intanto la sonda ha iniziato la terza campagna di mappatura della superficie. Non va dimenticato che la sonda Dawn è la prima missione che ha visitato un pianeta-nano. Prima di Cerere ha studiato a fondo l’asteroide Vesta, attorno al quale è rimasta per 14 mesi tra il 2011 e il 2012. Insomma dopo la piramide sul pianetino, il cucchiaio di Marte, attendiamo altre amenità.

written by

Giornalista del Messaggero.. vago tra cieli e cultura scientifica...A volte anche a suon di note Prog
Related Posts

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright - Enzo Vitale | Journalist and time traveller - Technical assistance by Offerte Internet